Elezioni, big “ripescati”grazie al proporzionale: ci sono anche Minniti, Bersani e la Boldrini


Il calcolo dei seggi per la ripartizione nella Camera “salva” chi è stato sconfitto nei collegi uninominali: tra gli altri grandi nomi figurano Franceschini e Bersani. Il M5s arriva a quota 211 deputati.

Le elezioni politiche hanno assestato un duro colpo al Pd, che ha assistito alla sconfitta di diversi nomi importanti nei collegi uninominali, come quelli di Marco Minniti a Pesaro o di Dario Franceschini a Ferrara. Il computo del proporzionale offre però a svariati big, tra cui Laura Boldrini, la possibilità di tornare in Parlamento. Il conteggio dei seggi della Camera assegnati con il metodo proporzionale ha permesso di assegnare 607 seggi sui 630 disponibili.
Tra i “ripescati” figurano anche il presidente dem Matteo Orfini, il ministro Maurizio Martina il leader di Mdp Pier Luigi Bersani, anche loro sconfitti nelle sfide dei collegi uninominali.

 

 

 

tgcom24

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vai alla barra degli strumenti